LO SPORTELLO INFORMAGIOVANI

è un servizio comunale gratuito del Comune Città del Va
sto
Siamo presenti su Vasto come
ANTENNA INFORMATIVA EUROPE DIRECT CHIETI

UN'INFORMAZIONE RICEVUTA IN TEMPO UTILE CAMBIA IL PERCORSO DI UNA VITA .



- COMUNICAZIONE AGLI UTENTI -

Il servizio Informagiovani è rimasto attivo fino al 30 giugno 2016, il servizio è stato sospeso per la scadenza naturale del contratto
e per la ricomposizione della nuova giunta comunale del Sindaco FRANCESCO MENNA.
Gli utenti e l'Operatrice rimangono in attesa delle disposizioni riguardanti il servizio da parte del nuovo Assessore per le Politiche
Giovanili GABRIELE BARISANO
Contatti: assessore.barisano@comune.vasto.ch.it - Segreteria:0873.309246.
**** AGGIORNAMENTI ****
APRILE 2017
IL NUOVO ASSESSORE ALLE POLITICHE GIOVANILI E' - LINA MARCHESANI -
Telefono: +39 0873 309415
Posta elettronica: assessore.marchesani@libero.it

N.B. Tutte le informazioni divulgate su questo blog dopo la data del 30/06/2016 sono da intendersi di completa responsabilità della sottoscritta

Buon tutto a tutti
Mariacristina Colanzi



Piazza Rossetti , ex palazzi scolastici , 3° piano - Vasto (Ch)
informagiovanivasto@libero.it - 0873.309455

martedì 31 maggio 2016

OFFERTE DI LAVORO DAI CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI CHIETI

Elenco Offerte di Lavoro
Num. PostiData scadenzaCPIQualifica / Titolo di studio
2 31/05/2016 Vasto barista ; aiuto cuoco di ristorante / LICENZA MEDIA
1 04/06/2016 Ortona pulitore di locali / LICENZA ELEMENTARE
1 31/05/2016 Vasto cuoco pizzaiolo / LICENZA MEDIA
1 03/06/2016 Lanciano Carpentieri e montatori di carpenteria metallica / NESSUNO
2 31/05/2016 Ortona fisioterapista / Gruppo medico
1 15/06/2016 Vasto cuoco pizzaiolo / NESSUNO  

Avviso agli utenti - connessione internet c/o l'Informagiovani


Dopo svariate richieste non è stato possibile ripristinare la connessione internet c/o l'Informagiovani
A causa di problemi tecnici comunali, internet è sospeso ormai da più di un mese.
Per ricerche lavorative o per moduli da reperire su internet, metto a disposizione il mio personale notebook connesso alla rete evofree http://www.progettoevo.it/
La volontà è una grande grazia.
Ci scusiamo per il disagio
Mariacristina Colanzi

mercoledì 25 maggio 2016

Bando di gara - Servizio tecnico-specialistico per l'attuazione del Programma Abruzzo

16-05-2016

Si comunica che, nell'ambito dell'Accordo Quadro tra l'Agenzia del Demanio e la Regione Abruzzo, per l'avvio del Programma Abruzzo, finalizzato all'attivazione del processo di valorizzazione degli immobili pubblici presenti sul territorio, sul GURI del 16 maggio 2016, n.55 - 5ª Serie Speciale - Contratti Pubblici, è stato pubblicato il bando di gara per l'affidamento del servizio concernente l'elaborazione di studi di fattibilità e relativa assistenza tecnica in merito all'attuazione del Programma. La relativa documentazione è altresì disponibile sul sito dell'Agenzia del Demanio.

Documenti e altre informazioni

Agenzia del Demanio - Documentazione

Tessera di riconoscimento per accompagnatori turistici e guide turistiche


Avviso

La DATA DI SCADENZA per presentare la richiesta è il 31 maggio 2016. Le RICHIESTE IRREGOLARI, soprattutto per il formato della fototessera prevista, non sono valide per la realizzazione e l'ottenimento della tessera plastificata a titolo completamente gratuito. Leggere le FAQ per rettifiche da effettuare.

LA DATA PER PRESENTARE LA RICHIESTA E' PROROGATA FINO AL 31 MAGGIO 2016 per l'ottenimento della tessera a titolo completamente gratuito

Modalità

La tessera personale di riconoscimento per gli iscritti negli elenchi regionali degli Accompagnatori turistici e delle Guide turistiche, pubblicati on line, istituiti con L.R. 5 maggio 2015, n. 9 è disponibile (art. 45 L.R. 39/87) e sarà rilasciata personalmente agli interessati su presentazione della richiesta.
La tessera, al momento disponibile a titolo gratuito, sarà pronta per il ritiro solo dopo l'apposizione della foto personale del titolare e la successiva plastificazione.
Pertanto tutti gli interessati dovranno inviare o presentare la richiesta di ritiro del tesserino con la modulistica qui fornita e con allegate n° 2 fototessere identificative, formato cm. 2,5x3,5, nelle modalità indicate nel modulo di richiesta.
La/e sede/i per il ritiro saranno indicate con successivi avvisi, contenenti di volta in volta le liste delle tessere a disposizione, non appena verranno completate le operazioni di realizzazione.
La "tessera personale di riconoscimento da tenere in vista nell'espletamento dell'attività professionale" legittima l'esercizio della professione turistica per la quale viene rilasciata.
Gli interessati dovranno provvedere personalmente al ritiro, muniti di documento di riconoscimento, entro il 15 APRILE 2016.
CHI NON FOSSE INTERESSATO AL RITIRO DELLA TESSERA PERSONALE DI RICONOSCIMENTO, e la cui tessera sarà resa disponibile, È INVITATO A PRESENTARE LA RICHIESTA DI CANCELLAZIONE DAL RELATIVO ELENCO UFFICIALE che sarà effettuata, in tal caso, senza alcun onere a carico del richiedente.
Pescara, 14.10.2015
Il Direttore del Dipartimento Trasporti, Mobilità, Turismo e Cultura DPE - Dott. Giancarlo Zappacosta
C.so Vittorio Emanuele II n. 301 - Pescara - Orario apertura uffici: da lunedì a venerdì 9:00-13:00, martedì e giovedì 15:30-17:00
NB: Le domande vanno necessariamente compilate e presentate come indicato nel modulo di richiesta, debitamente spillate, con tutte le caratteristiche richieste (allegati, foto, formato fototessera, ecc.). LE RICHIESTE PERVENUTE NON COMPLETE o CHE NON CORRISPONDONO AI REQUISITI INDICATI verranno prese in considerazione solo dopo l'ultimazione delle procedure di consegna di tutte le richieste regolari.

Riapertura ordinaria iscr.ne elenco Revisori

24-05-2016

Si informa che - come previsto dalla vigente normativa regionale di riferimento - dal 01.06.2016 al 30.06.2016 saranno riaperti i termini per la presentazione delle istanze per l'iscrizione nell'elenco dei soggetti abilitati a certificare gli interventi formativi ed i percorsi integrati comprendenti attività di formazione prof.le realizzati sulla base della programmazione regionale, nazionale e comunitaria.

Documenti e altre informazioni

Documentazione per iscrizione Revisori (file.zip)

Avviso per la costituzione di una long list di esperti in assistenza tecnica al POR FSE Abruzzo

24-05-2016

Pubblicato l'Avviso per la costituzione di una long list per l'individuazione di esperti esterni, senior, middle e junior in assistenza tecnica asse V.1.2.1 "Preparazione, attuazione, sorveglianza e ispezioni" del POR FSE 2014-2020, nonché per le attività di chiusura del POR FSE 2007-2013. Le figure ricercate sono: N. 2 consulenti senior; N. 3 consulenti middle; N. 3 consulenti junior. Per tutti i requisiti specifici per ogni singola figura, come per ogni altra informazione, vi rimandiamo alla lettura dell'Avviso. Le domande, redatte secondo lo schema allegato all'Avviso (All. 1) e attendendosi esclusivamente alle modalità indicate nell'Avviso, devono pervenire tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: abruzzosviluppo@pec.abruzzosviluppo.it entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 6 giugno 2016.

Documenti e altre informazioni

Acqua&Sapone, nuove aperture e assunzioni

La catena in Franchising Acqua&Sapone, operante nel settore bellezza e igiene della persona e della casa, sta cercando per i suoi punti vendita in Abruzzo, Lombardia, Marche, Molise, Puglia e Basilicata, nuovi addetti alle vendite.
È indispensabile essere una persona solare, di buona presenza, in grado di interagire con il proprio gruppo di lavoro e la clientela.
Le assunzioni riguardano anche le nuove aperture:
  • Civitanova (MC): Addetto/a alle Vendite Acqua&Sapone
  • Gallarate (VA): Addetto/a alle Vendite Acqua&Sapone
  • Barzano (LC): Addetto/a alle Vendite Acqua&Sapone
  • Casalmaggiore (CR): Addetto/a alle Vendite Acqua&Sapone
  • Lainate (MI): Addetto/a alle Vendite Acqua&Sapone
Vista il sito dell'azienda e candidati.

Formazione docenti, i corsi gratuiti della Teacher Academy

La Commissione Europea ha lanciato il servizio “Teacher Academy” per la formazione e l’aggiornamento continuo dei docenti in un ambiente in evoluzione, con continui cambiamenti tecnologici e affinché siano preparati a gestire i nuovi bisogni degli studenti.
Le attività di sviluppo professionale consistono in corsi online gratuiti; corsi on site; materiali didattici
I corsi online gratuiti in lingua inglese o in un'altra lingua a scelta inizieranno nel mese di giugno e dureranno fino a novembre 2016. Al termine dei corsi, i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione. Il primo corso è previsto per il 6 giugno 2016.
Altri corsi sono in programma a partire da settembre e sono i seguenti:
  • Sostenere la diversità in aula: settembre 2016;
  • Le competenze per le scuole del 21° secolo: ottobre 2016;
  • Matematica 2.0: ottobre 2016;
  • Integrazione dei bambini migranti appena arrivati: novembre 2016.
Per accedere ai corsi occorre registrarsi mediante apposito modulo reperibile sul sito ufficiale.

OFFERTE DI LAVORO DAI CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI CHIETI

Elenco Offerte di Lavoro
Num. PostiData scadenzaCPIQualifica / Titolo di studio
2 31/05/2016 Vasto barista ; aiuto cuoco di ristorante / LICENZA MEDIA
1 04/06/2016 Ortona pulitore di locali / LICENZA ELEMENTARE
1 31/05/2016 Vasto cuoco pizzaiolo / LICENZA MEDIA
1 03/06/2016 Lanciano Carpentieri e montatori di carpenteria metallica / NESSUNO
1 25/05/2016 Lanciano commesso di vendita / NESSUNO
15 30/05/2016 Ortona telefonista addetto ai Call Center per l'informazione / LICENZA MEDIA
1 26/05/2016 Lanciano barista / DIPLOMA DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CHE PERMETTE L'ACCESSO ALL'UNIVERSITA'
2 31/05/2016 Ortona fisioterapista / Gruppo medico

 www.chietilavoro.it 

lunedì 16 maggio 2016

“Gli sviluppi più recenti del processo d’integrazione europea” - Vasto ( ch)

Giovedì 19 maggio ore 11 presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Filippo Palizzi” di Vasto si terrà l’incontro “Gli sviluppi più recenti del processo d’integrazione europea” organizzato in collaborazione con Comune di Vasto, Europe Direct e il circolo territoriale Vasto Arci.

Interverranno Anna Suriani, assessore alle politiche Giovanili del Comune di Vasto
Luigi Gaetano Fuiano, dirigente scolastico
Annalisa Michetti, responsabile centro d’informazione Europe Direct
Lino Salvatorelli, Responsabile Punto Europe Direct Vasto
Nicolas Tomeo, Associazione Melting Pot Europa
Lucia Valori, Presidente Associazione MeD
Lidia Carlucci, Volontaria Arci Vasto
Sara Prestianni, responsabile Immigrazione Arci nazionale

L’Unione europea è impegnata in un grande sforzo a creare una rete di salvaguardia dei diritti sociali in via giurisdizionale e strumenti di realizzazione positivi in virtù della stessa natura sussidiaria dell’azione comunitaria e del principio delle materie attribuite. La realizzazione dei diritti sociali è di esclusiva competenza degli Stati membri per i quali i principi ed i valori costituzionali in senso sociale, solidale e di realizzazione di un’alta protezione della persona umana assolvono la funzione di vincolo all’azione di governo e di indirizzo politico costituzionale.
Focalizzandosi in materia specifica sul tema della migrazione, l’evento avrà come obiettivo l’approfondimento di alcune delle tematiche relative al processo di integrazione europea, con specifica attenzione agli sviluppi più recenti come l’aumento, sempre crescente, del numero degli immigrati che approdano sul nostro territorio. I dati sono allarmanti, le strutture rimangono inadeguate e le potenzialità economiche sono scarse e inefficienti di fronte a questa realtà in continua espansione a cui gli enti preposti quali Caritas, Croce Rossa ed altri, non possono rispondere adeguatamente per mancanza di fondi, alle richieste.


LABORATORIO DI PIZZICA SALENTINA A CURA DELL'ASS. EFODEIA

giovedì 5 maggio 2016

Campo Giovani 2016 Bandi ottava edizione Campogiovani

Marina Militare

marina militare
Una vacanza col vento in poppa: dieci giorni indimenticabili al timone di una barca a vela, con la guida e i consigli degli istruttori specializzati della Marina.
I corsi velici, della durata di 10 giorni, sono riservati a 300 studenti delle scuole medie superiori nati negli anni 1999, 2000 e 2001 e si svolgeranno presso l'Accademia Navale di Livorno, la Scuola Sottufficiali di La Maddalena e la Scuola N.M. Morosini di Venezia.
La domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta, deve essere presentata entro 8 giugno 2016.
I particolari della domanda di partecipazione sono riportanti nel Bando.
I corsi hanno lo scopo di avvicinare i giovani al mondo della vela, diffondere il rispetto e la conoscenza del mare e della natura, le regole, i ritmi e tutti quegli elementi che in questa si fondano.
I corsi attivati saranno 5. Al termine del corso, in base alla valutazione fornita dagli istruttori, verrà rilasciato agli allievi un attestato di partecipazione riconosciuto dalla Federazione Italiana Vela (F.I.V.), con giudizio finale.
Allegati:
Bando
Modello domanda on-line
 

Croce Rossa Italiana

croce rossa
Una settimana per avvicinare i giovani alle tematiche dell'educazione alla salute, alla pace, al servizio verso la propria comunità - anche durante le fasi di un'emergenza - ed alla cooperazione internazionale. Questi gli obiettivi che caratterizzano i campi estivi organizzati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e l'Associazione italiana della Croce Rossa. Dopo il successo delle precedenti edizioni, per il settimo anno consecutivo la Croce Rossa mette a disposizione 710 posti, divisi in 30 corsi attivati in tutta Italia, per giovani di età compresa tra i 14 e i 20 anni.
Ogni corso è caratterizzato da alcune tematiche tipiche fra quelle affrontate giornalmente dai Volontari che prestano servizio nella C.R.I.: capire come meglio tutelare la salute e la vita; combattere ogni discriminazione e proteggere chi non ha alcuna protezione; agire e migliorare la realtà che ci circonda; stringere amicizia e cooperare con l'estero, valutando l'opportunità di intervento. Il tutto con un approccio che avviene in modo informale, al quale si aggiunge la possibilità di fare nuove amicizie, utilizzando in maniera utile il proprio tempo senza rinunciare al divertimento.
La domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta, deve essere presentata entro 8 giugno 2016.
I particolari della domanda di partecipazione sono riportanti nel Bando
In tutti i corsi i volontari creeranno un gruppo affiatato. Questa sarà la base di tutte attività, che avranno lo scopo di formare-informare tramite la partecipazione attiva e il divertimento, con attività di socializzazione, ricreative, visite guidate nei luoghi che ci ospitano e momenti di relax. La vita di campo costituirà per tutti una vacanza indimenticabile, nella quale conoscere altri giovani, scambiare esperienze ed apprendere qualcosa di nuovo, utile ed interessante.
Allegati:
Bando
Collegamento alla domanda on-line
Dichiarazione sostitutiva dei voti per maggiorenni
Dichiarazione sostitutiva dei voti per minorenni
Dichiarazione sostitutiva Stato di Famiglia

Guardia Costiera

guardia costiera
Una settimana per avvicinare i giovani alla cultura del mare attraverso la loro partecipazione ad attività tese alla salvaguardia della vita umana in mare, alla protezione dell'ambiente marino e della fauna ittica ed alla conoscenza delle regole fondamentali per una navigazione sicura.
Sono 850 i posti messi a disposizione per i giovani di età compresa tra i 15 e i 22 anni.
La domanda di partecipazione, corredata dalla documentazione richiesta, deve essere presentata entro il 23 maggio 2016.
La domanda di partecipazione dovrà essere compilata esclusivamente on-line, utilizzando la procedura presente al seguente link, seguendo le indicazioni riportate. I particolari della domanda di partecipazione sono riportanti nel Bando.
25 le località che ospiteranno i campi: Ancona, San Benedetto del Tronto, Bari, Taranto, Cagliari, Catania, Genova, Imperia, La Spezia, Savona, Roma, Livorno, Napoli, Pescara, Portoferraio, Viareggio, Marina di Carrara, Porto Torres, Trapani, Mazara del Vallo, Reggio Calabria, Crotone, Trieste, Monfalcone e Venezia. I corsi attivati saranno 146.
Oltre a momenti di formazione teorica sui contenuti necessari, è previsto anche lo svolgimento di manovre, simulazioni, esercitazioni, visite guidate e conoscenza delle attrezzature in dotazione al Corpo delle capitanerie di porto.  A seguito di una verifica finale, verrà rilasciato un attestato di partecipazione.
Allegati:
Bando
Collegamento alla domanda on-line

Regole di Comportamento per i partecipanti
Elenco Capitanerie di Porto
Il bando relativo ai campus della Croce Rossa Italiana sarà pubblicato nei prossimi giorni.
Ne sarà data informazione sul sito www.gioventuserviziocivilenazionale.gov.it

Fonte: http://www.campogiovani.it/informazioni2016.aspx

AVVISO AGLI UTENTI - COMUNICAZIONE DI SERVIZIO


 Lo sportello Informagiovani rimarrà chiuso nei seguenti giorni per formazione Operatrice 




mercoledì  11 maggio 
lunedì 16, 23 e 30 maggio 
lunedì  6 e 13 giugno 
 
Operatrice Informagiovani 
Mariacrisitna Colanzi  

mercoledì 4 maggio 2016

Erasmus plus - Che cos’è?

Erasmus plus”   è  un programma innovativo,  che riunisce sette programmi comunitari esistenti nei settori dell’istruzione, della formazione e della gioventù. In qualità di programma integrato, “Erasmus plus” fornisce maggiori opportunità di cooperazione per  l’ istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport. Il programma “Erasmus plus” con  una disponibilità finanziaria totale di 14.7 miliardi di euro, si propone i seguenti obiettivi:
  • Primi due strand: Istruzione e formazione a tutti i livelli, in una prospettiva di apprendimento permanente. L’obiettivo è promuovere l’equità e l’inclusione sociale, facilitando l’accesso agli studenti con contesti svantaggiati e meno opportunità rispetto ai loro coetanei; migliorare le competenze e l’occupazione, nonché un rinnovamento dell’istruzione, della formazione e del lavoro giovanile, attraverso nuovi metodi di insegnamento e di apprendimento. Tutte le azioni mirano a sostenere partenariati transnazionali tra istruzione, formazione, per le istituzioni e le organizzazioni giovanili, in modo tale da favorire la cooperazione a livello europeo e colmare i vuoti che attanagliano i mondi dell’istruzione e del lavoro.
  • Terzo strand: “Gioventù in azione”: l’obiettivo è di offrire nuove opportunità per oltre 4 milioni di cittadini europei per studiare, formarsi e acquisire esperienza di lavoro e volontariato all’estero.
  •  Il quarto strand, la vera novità del programma riguarda lo sport: dove  si prefigge di  sostenere  progetti di base e  sfide transnazionali quali la lotta contro le partite truccate, il doping, la violenza e il razzismo.
Infine vi è lo strand trasversale, di natura internazionale, che mira a sostenere l’azione esterna dell’Unione, compresi i suoi obiettivi si sviluppo, mediante la cooperazione tra l’Unione e i suoi Paesi partner.

Chi può partecipare?

Qualsiasi organismo pubblico o privato, attivo nei settori dell’istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. Per alcuni tipi di attività (Mobilità individuale ai fini dell’apprendimento), il programma sostiene anche i gruppi di giovani che sono attivi nell’ambito dell’animazione socioeducativa, ma non necessariamente nel contesto di un’organizzazione giovanile.
Oltre ai 28 Stati Membri dell’Unione Europea, possono presentare domanda, i Paesi in via di adesione, nonché i Paesi dell’EFTA. Può, infine, presentare domanda la Confederazione Elvetica, in forza di un accordo bilaterale da concludere con tale paese e i Paesi interessati dalla politica europea di vicinato che hanno concluso accordi con l’Unione. In ogni call for proposals ed ogni call for tenders i criteri di eleggibilità vengono specificati, a seconda della gara alla quale si intende partecipare.

Dove posso trovare ulteriori informazioni?

Education, audiovisual  and cultural executive Agency
https://eacea.ec.europa.eu/erasmus-plus/funding_en
Il Punto di Contatto Nazionale Italiano è
Antenna Europea Cittadini
Via del Collegio Romano 27
IT – 00186 Roma
Tel.: +39/ 06 672 32675/2639
Fax:+ 39/ 06 67232459
Web: www.europacittadini.it
Email : antennadelcittadino@beniculturali.it
Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (EACEA)

Strumento per la stabilità e la pace (IFS) - Che cos’è?

Lo strumento per la stabilità (IfS) è uno strumento progettato per affrontare in maniera strategica alcune sfide globali relative alla sicurezza e sviluppo insieme agli strumenti geografici. Con un budget di 2.338 milioni di euro, questo strumento è volto a sostenere   le politiche esterne dell’Unione incrementando l’efficacia e la coerenza delle azioni dell’Unione nei settori della risposta alle crisi, della prevenzione dei conflitti e calamità naturali,  della costruzione della pace e della preparazione alle crisi e nel far fronte a minacce globali e transregionali.
Gli obiettivi specifici di questo programma sono:
  • contribuire rapidamente, in una situazione di crisi o di crisi emergente, alla stabilità attraverso una risposta efficace progettata per aiutare a preservare, stabilire o ristabilire le condizioni indispensabili per la corretta attuazione delle politiche e delle azioni esterne dell’Unione a norma dell’articolo 21 TUE;
  • contribuire alla prevenzione dei conflitti e assicurare la capacità e la preparazione necessarie ad affrontare situazioni di pre e post crisi, nonchè contribuire alla preservazione della pace; 
  • far fronte a specifiche minacce mondiali e trans-regionali per la pace, la sicurezza e la stabilità internazionale
La componente a breve termine del programma è gestita dalla “Direzione generale Relazioni esterne”della Commissione, mentre la componente a lungo termine è gestita da “Europe Aid” (tranne che per la terza priorità, che è gestito anche dalla DG Relex). L’assistenza comunitaria viene attuata con l’ausilio di quattro tipi di documenti:
  • misure di assistenza straordinaria e programmi di intervento transitori
  • documenti di strategia multi-paese, documenti di strategia tematici e programmi indicativi pluriennali
  • programmi d’azione annuali
  • misure speciali  e misure di sostegno

Come ci si candida?

I contributi sono assegnati come donazioni a soggetti terzi che svolgono attività di aiuto esterno. Le procedure di appalto vengono lanciate quando il soggetto contraente intende acquistare un servizio o dei beni in cambio di retribuzione. Le procedure di sovvenzione e le regole contrattuali che vigono all’interno del programma sono dettagliatamente spiegati nella “Guida pratica” consultabile on-line dal sito della Commissione “development and cooperation – Europeaid”.

Chi può partecipare?

I candidati possono essere cittadini o persone giuridiche stabilite in uno Stato membro, in un paese candidato o in uno Stato parte del SEE.
Gli attori non statali che possono beneficiare del sostegno finanziario a titolo di questo strumento sono: le organizzazioni non governative, organizzazioni rappresentative di popolazioni indigene, organizzazioni professionali e gruppi d’iniziativa locali, cooperative, sindacati, organizzazioni rappresentative degli interessi economici e sociali, organizzazioni locali coinvolte nella decentralizzazione, cooperazione e integrazione regionale, le organizzazioni dei consumatori, le donne e le organizzazioni giovanili, organizzazioni culturali, organizzazioni di ricerca e scientifiche, università, chiese e associazioni o comunità religiose, i media e tutte le associazioni non governative e fondazioni private e pubbliche che possono di contribuire allo sviluppo della dimensione esterna delle politiche interne .
Altri criteri di ammissibilità sono i seguenti:
  • per un paese terzo considerato come un Paese meno sviluppato, secondo i criteri stabiliti dall’OCSE, i bandi sono aperti su base globale;
  • per il supporto fornito in situazioni di crisi, i bandi  sono aperti su base globale
  • per il supporto fornito in condizioni stabili, i bandi sono aperti a qualsiasi persona fisica o giuridica di un paese in via di sviluppo o di un paese in transizione , come definito dall’OCSE

Dove posso trovare ulteriori informazioni?

DG EuropeAid Sviluppo e cooperazione

Life Plus: azione per l’ambiente e il clima - Che cos’è?

Il programma “LIFE: azione per l’ambiente e per il clima” (2014-2020) sostituisce il precedente Programma LIFE+ (2007-2013) ed ha un ruolo significativo nell’attuazione dei principali interventi legislativi dell’Unione europea in campo ambientale, quali le direttive “habitat” e “uccelli” e la direttiva quadro in materia di acque. Tra le principali caratteristiche del nuovo programma “LIFE” si possono citare:
  1. la creazione di un nuovo sottoprogramma per l’azione in campo climatico;
  2. una definizione più chiara delle priorità in relazione ai programmi pluriennali adottati in consultazione con gli Stati membri;
  3. nuove possibilità di attuare i programmi su più larga scala mediante “progetti integrati” che aiutino a mobilitare ulteriori fondi a livello europeo, nazionale o privato per conseguire obiettivi in materia di ambiente o clima.
Pertanto, il nuovo Programma “LIFE+” (2014-2020) si articola in due sottoprogrammi, ciascuno con i propri obiettivi specifici:
  1. Sottoprogramma per l’Ambiente che prevede tre settori di attività prioritaria:
    • Ambiente ed uso efficiente delle risorse;
    • Natura e Biodiversità;
    • Governance e informazione in materia ambientale.
  2. Sottoprogramma azione per il clima che prevede tre settori di attività prioritaria:
    • Mitigazione dei cambiamenti climatici;
    • Adattamento ai cambiamenti climatici;
    • Governance e informazione in materia di clima
Il nuovo Programma “Life”(2014-2020) ha una disponibilità finanziaria totale  di 3,2 miliardi di euro, di cui:
  1. Sottoprogramma per l’Ambiente,  a cui vengono destinati 2,592 miliardi di euro;
  2. Sottoprogramma per l’Azione climatica,  a cui vengono destinati 864 milioni di euro.

Chi può partecipare?

Possono partecipare tutti gli enti pubblici e privati, comprese le imprese, che operano nel settore dell’ambiente. Oltre ai 28 Stati Membri possono presentare domanda i Paesi EFTA membri del SEE, i Paesi candidati (effettivi e potenziali), i paesi ai quali si applica la Politica Europea di Vicinato, nonché i Paesi divenuti membri dell’Agenzia Europea per l’Ambiente. In ogni call for proposals ed in ogni call for tenders vengono specificati i criteri di eleggibilità specifici per la gara alla quale si intende partecipare.

Dove posso trovare ulteriori informazioni?

I siti web per trovare ulteriori informazioni sono i seguenti:
DG Enviroment
Programma Life
Sito LIFE+ Ministero Ambiente

Fonte : http://www.finanziamentidiretti.eu/?page_id=2265

Programma dell’Unione europea per l’occupazione e l’innovazione sociale - Che cos’è?

Il programma dell’Unione europea per l’occupazione e l’innovazione sociale mira ad aumentare la coerenza dell’azione dell’UE in materia di occupazione e aree sociali. Dopo la crisi del 2008 i cittadini europei devono affrontare molte sfide: l’elevata disoccupazione, la frammentazione del mercato del lavoro e l’esclusione sociale. Per affrontare queste sfide, l’Unione europea (UE) deve fornire una risposta coordinata.
Con un budget di € 919,47 milioni , il programma sosterrà le attività analisi, l’apprendimento reciproco, sensibilizzazione e diffusione delle informazioni, così come il supporto agli attori principali.
Questo programma si sostanzia in tre parti:
  • Progress
  • EURES
  • Microfinanza e imprenditorialità sociale
La sezione ” Progress” ha i seguenti obiettivi:
  • produrre analisi comparative per verificare l’adeguatezza delle condizioni di lavoro dell’Unione europea con le esigenze degli Stati membri;
  • promuovere lo scambio di informazioni tra Stati membri in materia di politica sociale e occupazione;
  • aiutare finanziariamente i responsabili delle politiche di aiuto finanziario per testare le riforme della politica sociale e del mercato del lavoro;
  • fornire l’assistenza finanziaria alle organizzazioni l’UE e agli Stati membri impegnati a sviluppare, promuovere e sostenere l’attuazione della politica sociale e dell’occupazione.
La componente “EURES”, invece, avrà come obiettivi:
  • garantire la trasparenza delle offerte di lavoro e delle applicazioni;
  • attuare de servizi di reclutamento e collocamento dei lavoratori basati sulla compensazione delle offerte e domande di lavoro in tutta l’UE.
La sezione “Microfinanza e imprenditoria sociale”, infine, è destinata a facilitare l’accesso al microcredito per le persone in difficoltà (coloro che hanno perso il lavoro o rischiano di perderlo) e le micro-imprese. Essa mira, inoltre, a rafforzare la capacità delle istituzioni di microfinanza nel sostenere lo sviluppo delle imprese sociali.

Come ci si candida?

La Commissione Europea invita i possibili interessati a partecipare tramite calls for proposals (inviti a presentare proposte) o tramite call for tenders (bandi di gara per lavori, servizi e forniture).

Chi può partecipare?

  • Nell’ambito della componente “Progress” del programma l’accessibilità è prevista a tutti gli  Stati membri, i membri del Free Trade Association ( EFTA) e dello Spazio economico europeo (SEE), in conformità con l’accordo sui paesi SEE ei paesi candidati e potenziali candidati. Le organizzazioni che possono partecipare al programma sono privati o pubblici, tra cui in particolare:
    • le autorità nazionali, regionali e locali;
    • i servizi per l’impiego;
    • le parti sociali;
    • le organizzazioni non governative ( ONG).
  • Nell’ambito di questo intervento, la Commissione ha la possibilità di cooperare con i paesi terzi che non partecipano al programma.
  • Per la componente “Eures” il programma è aperto agli Stati membri e ai paesi dell’EFTA e del SEE. Qualsiasi organizzazione, pubblica o privata, può partecipare a questo programma, così come le autorità nazionali, regionali e locali, i servizi per l’impiego e le organizzazioni sociali.
  • Per  componente “ Microfinanza”, infine, possono partecipare gli Stati membri, i paesi parte  dell’EFTA e del SEE, i paesi candidati e i potenziali candidati.

Dove posso trovare ulteriori informazioni?

DG Occupazione, affari sociali e inclusione 

Fonte: http://www.finanziamentidiretti.eu/?page_id=2237

Europa Creativa - Che cos’è?

“Europa creativa” è il nuovo programma quadro per il sostegno ai settori della cultura e dei media, nell’ambito del quadro finanziario pluriennale 2014-2020. Il suo obiettivo è di raggruppare gli attuali programmi Cultura, MEDIA e MEDIA Mundus in un quadro comune e istituire uno strumento del tutto nuovo inteso a migliorare l’accesso al credito.
Focalizzandosi specificatamente sulle esigenze dei settori culturali e creativi, il programma integra altri programmi dell’Unione europea (UE), quali il sostegno dei fondi strutturali agli investimenti nei settori culturali e creativi, il restauro del patrimonio, le infrastrutture e i servizi culturali, i fondi per la digitalizzazione del patrimonio culturale e gli strumenti nel campo dell’allargamento e delle relazioni esterne. Tali attività favoriscono una decisiva inclusione sociale. Pertanto, tale programma intende contribuire sia a una strutturazione e promozione del settore, sostenendo i settori prioritari  per generare un reale ed incisivo impatto in tutta Europa, sia ad una promozione e scambio di idee a livello transnazionale.
Il programma “Europa Creativa” (2014-2020) ha una disponibilità finanziaria totale di 14.6 miliardi di euro ( 9% in più rispetto ai programmi precedenti) così distribuiti:
  1. Strand “Cultura”, a cui viene destinato il 31% dei fondi;
  2. Strand “Media”, a cui viene destinato il 56% dei fondi;
  3. Strand “trasversale”, a cui viene destinato il 13% dei fondi.
Il programma si propone i seguenti obiettivi:
  • Promuovere e favorire iniziative nel settore culturale, attraverso la formazione e creazione di figure artistiche e professionali nel campo artistico, culturale e creativo; favorendo e promuovendo la traduzione letteraria, la creazione di piattaforme, del contatto in rete e della cooperazione transnazionale.
  • Promuovere e sostenere iniziative nel settore audiovisivo, attraverso lo sviluppo di film, giochi e programmi televisivi europei; attraverso la distribuzione e diffusione di film, festival e reti di cinema europei;
  • Promuovere uno strand trasversale, che comprende un Fondo di Garanzia e favorisce la cooperazione politica transnazionale.
“Europa Creativa” si articola in due Strand o sottoprammi (Strand: “Cultura” per il settore culturale e Strand: “Media per il settore audiovisivo) e di uno Strand trasversale volto a valorizzare i risultati dei progetti selezionati e ad incrementare l’impatto e l’efficacia del Programma.

Chi può partecipare?

Possono partecipare le organizzazioni attive nei settori culturali e creativi, come definiti all’articolo 2 del regolamento n 1295/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio che istituisce il programma Europa creativa ( 2014-2020). Reti che coprono settori e / o attività esclusivamente audiovisivi già coperti dal sottoprogramma MEDIA, non sono ammissibili al finanziamento nell’ambito del sottoprogramma CULTURA. Tuttavia, le reti costituite principalmente da settori non audiovisive che includono membri del settore audiovisivo sono ammissibili.
Oltre ai 28 Stati Membri dell’Unione Europea, possono presentare domanda, i Paesi in via di sviluppo nonché i Paesi dell’EFTA. Possono, in ultimo, presentare domanda:
  1. La Confederazione svizzera, sulla base di un accordo bilaterale da concludere con tale paese;
  2. Paesi interessati dalla politica europea di vicinato secondo le modalità definite con questi paesi.
In ogni call for proposals ed ogni call for tenders i criteri di eleggibilità vengono specificati, a seconda della gara alla quale si intende partecipare.

Dove posso trovare ulteriori informazioni?

Il sito web per trovare ulteriori informazioni è il seguente:
Agenzia Esecutiva per l’Istruzione, gli Audiovisivi e la Cultura (EACEA)
http://ec.europa.eu/programmes/creative-europe/calls/index_en.htm

Fonte:  http://www.finanziamentidiretti.eu/?page_id=2237

martedì 3 maggio 2016

JOB DAY - GERMANIA - 9 MAGGIO - CAMPOBASSO

la Regione Molise, in collaborazione con il SERVIZIO EURES MOLISE, la Provincia di Campobasso, l’Università degli Studi del Molise e il Comune di Campobasso, organizzano l’evento “Job Day-Germania”:

-  il 9 maggio 2016 a Campobasso presso il Palazzo Ex GIL in via Milano alle ore 11:00: SEMINARIil Ministero del Lavoro Tedesco (ZAV) fornirà informazioni, opportunità, condizioni e offerte del mercato del lavoro Tedesco in particolare rivolti a infermieri, medici, ingegneri e personale del settore ricettivo. Inoltre verranno fornite informazioni sui corsi di lingua tedesca attraverso il programma europeo “Your First Eures Job”. 
- il 12 maggio, sempre presso l'auditorium dell'ex gil, ci saranno i COLLOQUI DI LAVORO per le seguenti figure professionali ricercate:
- INGEGNERI
- TECNICI SPECIALISTI
- TECNICI INFORMATICI
- ADDETTI ALL'OSPITALITA' E ALLA RISTORAZIONE
- PROFESSIONI SANITARIE (MEDICI SPECIALIZZATI E SPECIALIZZANDI, PSICHIATRI, RADIOLOGI, OSTETRICHE, NEUROLOGI)


N.B. Si consiglia di portare con se un curriculum vitae in inglese. 

Maggiori info : 
 

Anna Bongiovanni
Consulente EURES / EURES Adviser Abruzzo
EUROGUIDANCE Italy Member
Provincia di Teramo
Centro per l'Impiego di Giulianova
tel: 0858003340 fax 0858001423
e-mail: bongiovanni.eures@provincia.teramo.it

VOLONTARIATO IN SALENTO - cittadinanza attiva per la tutela dell’ambiente e il bene comune.

Caro cittadino e viaggiatore intelligente,

Siamo Coppula Tisa un’associazione di volontariato che promuove la cittadinanza attiva per la tutela dell’ambiente e il bene comune.
Celacanto bene comune” è il nome del progetto che ci vede impegnati in questo momento e di cui vorremmo tu fossi protagonista.

Si tratta di ristrutturare una ex casa cantoniera nel bel mezzo del Parco Otranto-Santa Maria di Leuca; situata sulla litoranea, vanta una meravigliosa pineta che si affaccia sul mare dove ci piace organizzare meravigliosi eventi e serate.

Finiti i lavori il Celacanto potrà accogliere tre residenze, riservate a giovani estrosi con la giusta intraprendenza. Quella della ospitalità solidale è una formula già sperimentata.
I nostri ospiti solidali potranno coniugare un’esperienza di progettazione condivisa, partecipando alle attività di arredo creativo, alla possibilità di conoscere il nostro Salento dentro un percorso di comunità.

Sei interessato a partecipare? C’è posto per trenta giovani che avranno inviato la propria domanda di adesione. Potrai scegliere una delle tre residenze di dieci giorni nei mesi di giugno e luglio 2016, da vivere con altri nove tuoi futuri amici. Il gruppo sarà accolto e seguito nelle necessità quotidiane da un camp leader, un artigiano di esperienza fornirà il tutoraggio per le attività laboratoriali e non mancheranno occasioni e compagni di avventura che vi condurranno alla scoperta delle bellezze pensate per voi.

Sarai tra i primi a sperimentare insieme a noi il nuovo bene comune!

Ti aspettiamo!


Date delle residenze
Residenza 1: dal 15 al 25 giugno 2016
Residenza 2: dal 1 al 10 luglio 2016
Residenza 3: dal 15 al 25 luglio 2016

Costi
Per partecipare alle residenze è sufficiente associarsi a Coppula Tisa, la quota associativa è di 20 euro comprensive della copertura assicurativa. Non è prevista alcuna altra forma di pagamento per vitto e alloggio durante i dieci giorni della residenza.

Modalità di iscrizione
Visita il nostro sito, celacanto.coppulatisa.it, per conoscere la nostra associazione e le sue attività. Troverai la sezione “Unisci a Noi”, compila il questionario conoscitivo e saremo noi a richiamarti.



ASSOCIAZIONE COPPULA TISA ONLUS
Organizzazione di Volontariato
Via Carlo Mirabello, 3
73039 Marina Serra di Tricase (LE)

OFFERTE DI LAVORO EURES

- AUDIZIONI DISNEYLAND PARIS per BALLERINI/E: ROMA 22 MAGGIO 2016
- SW DEVELOPER/ENGINEER - varie posizioni - PROVENZA-COSTA AZZURA (FRANCIA)
- 1 posto per INGEGNERE TECNICO (senza conoscenza del tedesco) a GRAZ (AUSTRIA)
- 2 posti per SOMMELIER ITALIANI per NAVI DA CROCIERA DI LUSSO (SETTE MARI)
- 1 CUOCO E 2 AIUTI CUOCHI A GLOUCESTER (UK)



Maggiori info

Anna Bongiovanni
Consulente EURES / EURES Adviser Abruzzo
EUROGUIDANCE Italy Member
Provincia di Teramo - Centro per l'Impiego Giulianova
tel: 0858003340 - fax: 0858001423
e-mail: bongiovanni.eures@provincia.teramo.it

Darwinstaff Management Animazione turiing animazione stagione 2016 stica - cast

CANDIDATI:  Miniclub, Sportivi, Dj, Polivalenti, Ballerine, Hostess, Promoter, Responsabili staff, Tecnici audio luci. 
SEDI: resorts, compagnie alberghiere, navi da crociera, villaggi turistici, parchi a tema.

DESTINAZIONI: Italia, Spagna, Francia, Grecia, Slovenia, Croazia, Isole Canarie, S.Domingo, Messico, Bahamas, Kenya, Madagascar, Mauritius, Tanzania, Maldive.

REQUISITI: disponibilità stagionale e/o continuativa.

CONDIZIONI: Training on the job per i selezionati.

Invia il tuo curriculum ed una foto a figura intera a darwinstaff@yahoo.it e sarai contattato per un colloquio individuale. Le selezioni termineranno il 30 Luglio 2016.
 
Darwin srl
Piazza del Pesce 1
50122 - Firenze
Tel +39 055 292114
Fax +39 055 7349409
Cell +39 335 5795447
email
darwinstaff@yahoo.it

https://www.facebook.com/darwinstaff

lunedì 2 maggio 2016

OFFERTE DI LAVORO DAI CENTRI PER L'IMPIEGO DELLA PROVINCIA DI CHIETI

Num. PostiData scadenzaCPIQualifica / Titolo di studio
1 21/05/2016 Lanciano pavimentatore in cemento / LICENZA MEDIA
1 15/05/2016 Ortona agente di vendita / Diploma di istruzione secondaria superiore ad indirizzo tecnico commerciale
1 15/05/2016 Ortona segretaria / Diploma di istruzione secondaria superiore ad indirizzo tecnico commerciale  

LA GRAVE SITUAZIONE SULLA LIBERTA' DI STAMPA IN ITALIA - L’Italia perde quattro posizioni nella classifica sulla libertà di stampa nel 2016- dal 73° posto al 77° .

L’Italia perde quattro posizioni nella classifica di Reporters sans Frontieres sulla libertà di stampa nel 2016, scendendo dal 73/o posto del 2015 al 77/o (su un totale di 180 Paesi). Fra i motivi che – secondo l’organizzazione con base in Francia – pesano sul peggioramento, il fatto che “fra i 30 e i 50 giornalisti” sarebbero sotto protezione della polizia per minacce di morte o intimidazioni.
Citati anche “procedimenti giudiziari” per i giornalisti che hanno scritto sullo scandalo Vatileaks. I giornalisti in maggiore difficoltà in Italia sarebbero quindi quelli che fanno inchieste su corruzione e crimine organizzato. L’Europa rimane l’area in cui i media sono piu’ liberi, anche se Rsf nota un indebolimento del suo modello.
 
Per la prima volta, da quando Rsf (Reporter senza frontiere) ha cominciato nel 2002 a elaborare la sua classifica mondiale, l’Africa mostra una situazione migliore di quella nell’America.
L’Africa si colloca dietro l’Europa e supera l’America, piagata dalla «violenza crescente contro i giornalisti in America latina»«, mentre l’Asia continua ad essere il continente peggio valutato. Il nord dell’Africa e il Medio Oriente sono «la regione del mondo in cui i giornalisti sono sottoposti a difficolta’ di ogni tipo», per esercitare il proprio lavoro.
 
Finlandia 1° posto 
Danimarca 4° posto
Svizzera 7° posto
Svezia  8° posto 
Irlanda 9° posto 
Austria 11° posto
Belgio 13° posto 
Germania 16° posto 
Spagna 34° posto
Francia 45° posto 
Polonia 47° posto 
Romania 49° posto 
Serbia 59° posto
Italia 77° posto
Grecia 89° posto 
Montenegro 106° posto 
Ucraina 107° posto 
 

ARCHIVIO BLOG

CONTATTI

La mia foto
Ci potete trovare in piazza Rossetti ex palazzi scolastici 3° piano tel/fax 0873309455 -profilo facebook:Informagiovani Vasto - blog: informagiovanivasto.blogspot.com -e-mail: informagiovanivasto@libero.it Responsabile:Mariacristina Colanzi

Lettori fissi

SEDE INFORMAGIOVANI VASTO - 3° PIANO EX PALAZZI SCOLASTICI IN PIAZZA ROSSETTI

SEDE  INFORMAGIOVANI VASTO - 3° PIANO EX PALAZZI SCOLASTICI IN PIAZZA ROSSETTI

INFORMAGIOVANI VASTO

INFORMAGIOVANI VASTO

Mariacristina Colanzi - Operatrice Informagiovani

Mariacristina Colanzi - Operatrice Informagiovani

Visualizzazioni totali

CONSULTA GIOVANILE VASTO

Loading...
Quando la forza dell'amore supererà l'amore di potere, il mondo conoscerà la pace.

Jim Hendrix